Mancini: “Scelgo i bravi, anche senza presenza in A”

02 maggio 2020 17:56:37 CET
Nella foto il tecnico dell'Inter Roberto Mancini.

Il ct della nazionale italiana, Roberto Mancini, ha chiarito che tutti i giocatori possono ispirare ad avere una convocazione in nazionale, anche quelli che non militano nel massimo campionato italiano.

“Tutti i giocatore devono capire che possono essere convocati in nazionale anche quelli che non giocano in A. Non intendo quelli che militano all’estero, ma anche quelli che giocano in serie inferiori. Il mio lavoro è convocare i bravi”.

Sulla domanda riguardante il centrocampista della Roma Zaniolo il quale sta accusando un infortunio molto importante al ginocchio.

Il ct si è detto fiducioso riguardo al suo rientro e conferma di credere moltissimo sulle qualità del giovane giocatore giallorosso.
“Zaniolo deve stare tranquillo e pensare di recuperare il prima possibile cos’ da poter tornare a giocare e ritrovare il ritmo partita. Abbiamo tantissimi giocatori forti non sarà mai facile fare la formazione titolare”.

L’Italia è stata protagonista di un ottimo girone di qualificazione per i prossimi europei di calcio.

Il ct Mancini è convinto che la squadra è attrezzata per arrivare fino in fondo alla competizione continentale.

Il successo degli azzurri alla prossima Coppa America è dato a 12.00.

Guarda tutte le altre scommesse di Calcio