Premier League - Calcio: L'Arsenal di Gabriel Jesus debutta contro il Crystal Palace

04 agosto 2022 13:01:02 CET
Patrick Vieira, tecnico del Crystal Palace.

Il derby di Londra inaugura la stagione 2022/23 della massima serie inglese. I Gunners guidati da Arteta vogliono dare una dimostrazione di forza dopo un ottimo mercato (e non è ancora finita). Ma i padroni di casa del grande ex Patrick Vieira non sono in vena di sconti.

Evento: Crystal Palace-Arsenal
Luogo: Selhurst Park, Londra
Quando: 21:00, 5 Agosto 2022
Dove Vederla: Sky
Quote: Crystal Palace 4.20, Arsenal 1.80

Un Arsenal dalle rinnovate ambizioni affronta venerdì il Crystal Palace guidato dal grande ex Patrick Vieira. Le due squadre inaugurano l'edizione 2022/23 della Premier League: l'intenzione, per entrambe, è vivere una stagione da protagonista, con i padroni di casa del Crystal Palace (si gioca infatti al Selhurst Park) che vogliono migliorare il 12esimo posto e sognano l'accesso in Europa per la prima volta nella storia del club. Dall'altro lato ecco i Gunners, che appaiono nettamente rinforzati rispetto alla scorsa annata e vogliono mettersi alle spalle il deludente quinto posto che ha significato esclusione dalla Champions League. Per quanto riguarda la gara di venerdì, uno dei tanti derby londinesi della Premier, la vittoria del Crystal Palace è quotata a 4.20, mentre il pareggio è in lavagna a 3.80. Il successo dell'Arsenal è proposto a 1.80.

Crystal Palace, dal mercato il solo Doucaré. Vieira si affida al solito Wilfried Zaha

Il Crystal Palace non ha conosciuto, almeno fino a questo momento, un calciomercato esaltante. Significativo che il solo volto nuovo che figura tra i potenziali titolari sia l'interessante Cheick Doucouré, centrocampista classe 2000 prelevato dai francesi del Lens. Si tratta di un elemento duttile, in grado di giocare anche da difensore centrale, bravo in fase di interdizione ma anche in proiezione offensiva, come certificano i 5 assist e 3 gol nelle ultime due stagioni di Ligue 1. Per il resto, da segnalare solo l'acquisto dell'altro classe 2000 Chris Richards. Proveniente dal Bayern Monaco per una spesa di circa 12 milioni di Euro, il 22enne è uno degli elementi più interessanti della nouvelle vague della nazionale statunitense. Anche in questo caso parliamo di un giocatore poliedrico, difensore centrale di professione ma in grado di agire anche da terzino destro. Per Richards ultimo biennio in prestito all'Hoffenheim, con cui ha messo insieme 30 presenze, 2 assist e un gol.

In vista della gara di venerdì contro i cugini dell’Arsenal, il tecnico Vieira dovrebbe schierare i suoi con il classico 4-2-3-1: tra i pali il portiere Vicente Guaita, mentre in difesa spazio ai centrali Marc Guehi e Joachim Andersen (ex Sampdoria e Lione) e ai terzini Nathaniel Clyne e Tyrick Mitchell. A centrocampo il duo composto dal già citato Doucouré e dal ghanese Jeffrey Schlupp. Qualche metro più avanti ecco i pezzi forti della squadra, con il centravanti Odsonne Edouard supportato dal numero 10 Eberechi Eze, da Jordan Ayew e soprattutto da Wilfried Zaha. Riflettori puntati soprattutto su quest’ultimo, goleador della scorsa stagione con 14 reti. Fuori dai giochi, invece, gli infortunati Butland, Johnstone, McArthur e Olise.

Articoli Correlati Premier League

Premier League – Calcio: FA Community Shield, grande sfida tra Liverpool e Manchester City

Premier League – Calcio: Manchester United e Tottenham sfidano Atletico Madrid e Roma

Premier League: Liverpool contro il Crystal Palace per dimenticare il poker dello United

Premier League: Manchester United e Liverpool si sfidano in amichevole

Arsenal, dopo un mercato da protagonista è obbligatorio vincere

Tutt'altra storia in casa di un Arsenal che sta vivendo un'estate da urlo in chiave calciomercato, testimonianza delle grandi ambizioni dei londinesi guidati dal tecnico Mikel Arteta. Un nome su tutti, quel Gabriel Jesus prelevato dal Manchester City per poco più di 52 milioni di Euro. Parliamo di un top-player, classe '97, in grado di mettere a segno 123 reti in nove stagioni tra i PRO. Sempre dai Citizen è stato acquistato anche l'esterno mancino ucraino Oleksandr Zinchenko, un altro con grande esperienza internazionale. L'altro colpo grosso dei Gunners è il portoghese Fabio Vieira, prelevato dal Porto per circa 35 milioni di Euro e tra i grandi nuovi talenti del calcio lusitano. Il 22enne venerdì non dovrebbe sedere nemmeno in panchina per un fastidioso infortunio alla caviglia. Fuori gioco anche Smith Rowe, lo scozzese Tierney e il giapponese ex Bologna Tomiyasu.

Proprio in ottica probabile formazione, l'Arsenal dovrebbe scendere in campo con uno speculare 4-2-3-1 nel segno dell'estremo difensore Aaron Ramsdale e di una retroguardia composta dai centrali William Saliba e Gabriel (ex obiettivo della Juventus) e dai terzini Ben White e Zinchenko. A centrocampo tecnica e fisicità con Granit Xhaka e Thomas Partey, mentre nel trio di rifinitori alle spalle di Gabriel Jesus dovrebbero trovare spazio Martin Odegaard, Bukayo Saka e Gabriel Martinelli.

I precedenti tra Crystal Palace e Arsenal

Nell'ultimo confronto diretto tra le due squadre, andato in scena lo scorso aprile al Selhurst Park, netto 3-0 del Crystal Palace con reti di Mateta, Ayew e del solito Zaha. Nell'ottobre 2021, spettacolare 2-2 all'Emirates Stadium con reti di Aubameyang e Lacazette per i Gunners e di Benteke ed Edouard per il Crystal.

Scommesse Calcio