McKennie: “Contento alla Juve, ma sogno era la Premier”

10 ottobre 2020 11:52:56 CET

Ormai è risaputo che il fascino della Premier League non ha eguali in Europa e al mondo. Tuttavia, anche la Juventus ha una sua attrazione e questa volta quest’ultimo ha avuto la meglio.

A dichiararlo è il neo acquisto dei bianconeri il centrocampista americano McKennie. L’ex giocatore dello Schalkea 04, in un’intervista rilasciata nella giornata di ieri, ha dichiarato che la presenza del neo tecnico Andrea Pirlo ha avuto un peso importante nella scelta del club.

“Ho sempre sognato la Premier League, ma quando mi ha chiamato la Juventus mi ha intrigato e io voglio vincere e fare la storia del club. Pirlo è stato uno dei motivi per cui sono venuto qui, mi ha affascinato molto l'idea di essere allenato da uno come lui. Adesso siamo stati insieme in quarantena e, nonostante la delicatezza del periodo, è stato molto bello”.

Poi il giocatore non ha dimenticato di menzionare il forte giocatore portoghese della Juventus Cristiano Ronaldo, giocatore che McKennie ha sempre stimato e che adesso se lo ritrova come compagno di squadra.

“Ronaldo? Quando l'ho visto mi sono detto di stare calmo. É un onore essere con lui. È genuino e ti supporta molto, insieme scherziamo e mi chiama Texas Boy”.

Per quanto riguarda il calcio giocato, questa sera, l’Italia sarà impegnata nella gara contro la Polonia valida per la Nations League.

Il successo degli azzurri è dato a 1,85, a 4,20 la vitoria della Polonia.

Il pareggio è proposto a 3,50.

Guarda tutte le altre scommesse di Calcio